La Glucosamina e il Condroitin Solfato


La Glucosamina ed il Condroitin solfato sono costituenti fondamentali della matrice extracellulare della cartilagine articolare normale.

La Glucosamina è utilizzata dai condrociti per la sintesi dei glicosaminoglicani (Condroitin solfato, Cheratan solfato) oltre che dell’acido ialuronico, una sostanza che conferisce la viscosità tipica al liquido sinoviale.

Il Condroitin solfato è il glicosaminoglicano più importante e rappresentato all’interno della matrice extracellulare (cartilagine articolare) dove garantisce, grazie alla capacità di richiamare e trattenere acqua, un’elevata capacità di assorbimento e resistenza alle sollecitazioni.

Molecola di Glucosamina

Molecola di Condroitin Solfato

Numerosi studi hanno evidenziato sia per la Glucosamina che per il Condroitin solfato esogeni,
significativi effetti condroprotettivi:

  • stimolano il processo di sintesi della cartilagine articolare da parte dei condrociti;
  • inibiscono la degradazione della matrice cellulare riducendo l’espressione e/o l’attività di molti mediatori chimici dell’artrosi e la liberazione di enzimi litici da parte dei condrociti (aggrecanasi, metalloproteinasi);
  • riducono il rilascio di fattori algogeni responsabili del dolore articolare. [Neil KM et Al. 2005]